Che cosa ci fa sotto il cofano di una Fiat 500 un motore che genera freddo?

Frigorifero Smeg 500

In un nuovo, straordinario oggetto della linea “FIAT 500 Design Collection”, Smeg e Fiat, con la collaborazione stilistica di Italia Independent, fondono forme e funzioni… perché un frigo non sia solo un elettrodomestico e un cofano solo un pezzo dell’automobile.

Il 30 maggio 2013 “SMEG 500” è stato presentato in anteprima a Parigi, durante un happening glacé nel famoso concept store Colette in Rue Saint-Honorè.

Questa collaborazione nasce dall’interesse che da sempre Fiat nutre nei confronti del mondo del design, non solo applicato al settore automotive ma anche ad altri “territori”. Smeg, nota per il suo profondo  know-how in grado di creare soluzioni tecnologiche ad hoc per soddisfare qualsiasi esigenza estetica e funzionale,  si è rivelata l’azienda ideale con la quale realizzare questo ambizioso progetto.

Negli anni Cinquanta, le due eccellenze del Made in Italy si erano già incontrate: erano gli anni della motorizzazione di massa e dello sviluppo degli elettrodomestici “bianchi” e, con la preziosa collaborazione di Smeg, Fiat produceva anche frigoriferi.

Oggi, Smeg e Fiat, con l’estro del nuovo progetto, stupiscono ancora.

Rinnovare lo sguardo, suscitare un sorriso, applicare la passione della creatività al rigore della tecnologia: sono questi i concetti di design che da sempre animano i due brand. Così nasce un frigorifero che svolge la propria funzione sotto nuove vesti, che diventa qualcosa di molto di più, qualcosa che cattura lo sguardo, lo inganna e lo rinnova.

Il frigorifero SMEG500, nelle varianti bianco, rosso, verde e blu sarà direttamente ordinabile, a partire da giugno 2013, all’indirizzo mail smeg500@smeg.it

VISITA IL SITO UFFICIALE

Post correlati