«Tavoli di design con spessori sottili: le ragioni del successo»

Le linee sottili e il design minimal sono un trend a cui aspirano molti progettisti dell’interior design. Eppure, a differenza di ciò che si potrebbe pensare, la semplicità non è affatto facile da raggiungere. Esige equilibrio e maniacale cura del dettaglio.
Grazie ad una mirabile perizia artigianale, Extendo si distingue nella realizzazione di spessori estremamente sottili: dai ripiani delle librerie ai montanti delle cabine armadio, fino ai top dei tavoli e dei coffee table.
Il prodotto che più di tutti celebra il design essenziale è senza dubbio il tavolo SPILLO. Si caratterizza per un’eleganza semplice e funzionale, dove salta subito all’occhio lo spessore del piano-top: soli tre millimetri!
Dietro a queste forme pure, lineari e rigorose si nasconde un’anima progettuale davvero complessa: si tratta infatti di realizzare piani di ampie dimensioni (fino a 3 metri!) spessi meno di una penna, e al tempo stesso assolutamente solidi e resistenti.

SPILLO è la sintesi di due ispirazioni:
1. disegnare un tavolo con la massima leggerezza volumetrica;
2. ottimizzare le geometrie e le dimensioni per evitare spreco di materiali;
due aspetti che caratterizzano fortemente anche gli altri prodotti extendo e tutto il processo di selezione produttiva dell’azienda.

Visione innovativa dell’hpl come materiale di fabbrica

L’HPL (High Pressure Laminate) o laminato ad alta pressione è un materiale composito formato da una serie di fogli di carta incollati con resine termoindurenti.
Il pannello si ottiene pressando i fogli di carta impregnati di resina a forte pressione e ad alta temperatura ottenendo una superficie estremamente resistente al graffio, impermeabile e morbida al tatto.

Emozioni …a tavola!

Il top del tavolo SPILLO è costruito con hpl spesso 6 mm, che nello sviluppo del perimetro viene ridotto tramite fresatura ad uno spessore di soli 3 mm, il telaio sottostante è in acciaio verniciato a polveri, e appoggia a terra su terminali in gomma.
Extendo lascia al Cliente la possibilità di “completare il progetto” scegliendo forma del tavolo (rettangolare – quadrato o rotondo), dimensione – tra ben 17 modelli disponibili – e colori. La versione monocolore è prevista in total-black o total-white; chi invece preferisce il bicolore può sbizzarrirsi con tutte le combinazioni possibili tra top (lino, corda, castagno, bianco, nero) e telaio (arancio, verde, blu, bianco, nero).

Non c’è bisogno di aggiungere oggettistica, soprammobili o altri accessori per dare enfasi e risalto al tavolo. Cattura l’attenzione e affascina da sé.
La palette colori del top permette al tavolo di inserirsi nella sala da pranzo con giochi di contrasti o di assonanze: si può ad esempio giocare sul contrasto tra tavolo nero e pareti bianche oppure sulle assonanze con altri arredi dal design moderno e minimal, regalando così l’emozione di un gioco estetico a chi entra per la prima volta nella stanza.

Accorcia la filiera e accorcerai il prezzo!

Cosa permette ad un prodotto di design come il tavolo SPILLO di garantire sia l’alta qualità sia il costo accessibile?
Il segreto è la cosidetta “filiera corta”, ovvero l’ottimizzazione degli step produttivi. Le fasi progettuali, quelle produttive e quelle commerciali sono seguite direttamente dall’azienda, internamente.
Si tratta di una scelta aziendale forte, indice di un prodotto che non è solo “concept” bensì curato dall’inizio alla fine. In questo modo si garantisce un prodotto libero da costi extra e spese aggiuntive, con un ottimo rapporto qualità-prezzo.
L’ottima performance di Extendo in termini sia di design che di costo è evidente ad esempio nel tavolo SPILLO 90cm x 200cm in vendita a prezzo di fabbrica: soli 1.204,00 € (iva esclusa).

Ciò permette ad Extendo di inserirsi al fianco di grandi aziende del design italiano nella ricerca progettuale di tavoli tanto sottili quanto resistenti e di proporre il proprio modello, ad un prezzo fortemente competitivo.

Alcune Immagini

 

Visita il sito uffiale Extendo

Post correlati