Erika Calesini nasce a Morciano di Romagna (Rn) e vive, da sempre, a San Giovanni in Marignano (Rn). Fin da bambina, osservando il padre lavorare come fabbro, subito percepisce che l’arte è la sua strada. Si iscrive a ‘Moda e Costume’ presso l’Istituto d’Arte “F. Mengaroni” di Pesaro e si specializza nel settore Moda presso l’Istituto “Secoli” di Bologna.

Le opere di scultura di questa artista prendono vita dai materiali di riciclo: ferro, gomma, biciclette abbandonate, camere d’aria e altro; Erika ama recuperare biciclette dalle discariche e dai centri raccolta metalli, le strappa al loro destino di abbandono e le rende eterne, trasformandole in opere d’arte: opere pronte per essere vissute con passione e amore dai fortunati possessori di queste preziose espressioni di magia.

Queste si trasformano infatti in tele, lampade, oggetti d’arredo e quanto di più magnifico l’amore per questi oggetti è in grado di creare. Un amore, quello di Erika per queste opere, che contribuisce a dare nuova vita a questi oggetti e trasmette la forza di questa vita, di questa nuova vita, a chi li osserva.

Materiali di riuso e di riciclo in primo piano nelle opere di Erika Calesini, la talentuosa designer scelta da White per esplorare le nuove frontiere dell’arte. Le sue sculture, esposte nelle rassegne internazionali più importanti del mondo (Miami, Los Angeles, New York, Barcellona, Roma e Venezia) assemblano pezzi di biciclette recuperate dalle discariche che tornano a nuova vita per diventare quadri, lampade, tende e oggetti d’arredo di forte impatto.

ERIKA LA MAGIA DEL FERRO UN BRAND ANCHE ALL’ESTERO un’artista che sprizza energia da tutti i pori, dotata di una forza espressiva che viene riconosciuta ad ogni livello. Non è raro trovare una sua opera nelle dimore di personalità e vip della cultura e dello spettacolo, in Italia, ma anche in tutto il mondo.

 

SCOPRI TUTTE LE CARATTERISTICHE SUL SITO UFFICIALE ERIKA OBJECT

Post correlati